Ferite a Morte al Consiglio d’Europa di Strasburgo

  • 1 aprile, 2014
Ferite a Morte al Consiglio d’Europa di Strasburgo

Dopo  la tappa  di Ginevra  al Palais des Nations, il prossimo 9 Aprile alle ore 14, , “Ferite a Morte”  sarà ospite del Committee on Equality and Non- Discrimination Parliamentary Network Women Free from Violence , al Council Of Europe di Strasburgo nell’ambito dell’Assemblea Parlamentare.  Ancora una volta ad accompagnare sul palco Serena Dandini e Maura  Misiti, un cast femminile di grande importanza. Numerosi volti della politica internazionale si affiancano a portavoce dei diritti sociali delle donne.

Per cominciare la francese Anne Brasseur attualmente Presidente dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa (PACE). Gabriella Battaini-Dragoni, italiana, entrata al Consiglio nel 1976, ha dedicato molti anni alla tutela dei Diritti dell’Uomo, impegnandosi in particolare a favore della coesione sociale e al dialogo interculturale. Nel 2012 ha raggiunto il punto più elevato della carriera con l’elezione a Vice Segretaria Generale dell’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa. Ancora, Ismeta Dervoz ora Parlamentare Bosnia-Erzegovina (Alliance for a Better Future of Bosnia and Herzegovina) nel Consiglio D’Europa, è stata in gioventù cantante e presentatrice di programmi per bambini. Fatiha Saidi, senatrice Belga del partito Socialista e membro della Sottocommissione per la parità di genere. Carmen Quintanilla Barba parlamentare Spagnola (Partito Popolare) e membro della Commissione per le Pari Opportunità dell’Assemblea parlamentare del Consiglio D’Europa.
La giovane politica italiana Maria Edera Spadoni, eletta deputata della XVII Legislatura della Repubblica Italiana nella circoscrizione XI Emilia Romagna per il Movimento 5 Stelle nel 2013, fa ora parte della III Commissione (Affari esteri e comunitari). È membro del Consiglio D’Europa all’interno della commissione integrazione e non discriminazione e presidente del comitato cooperazione e sviluppo-obiettivi del millennio della commissione affari esteri. Gulsun Bilgehan, parlamentare Turca (Partito Repubblicano Popolare) e membro del Partito Socialista all’Assemblea Parlamentare del Consiglio D’Europa; e la parlamentare Palestinese Najat Al Astad. Tatiana Parvu membro del consiglio di amministrazione della Development Bank del Consiglio D’Europa e ambasciatrice permanente della Moldavia al Consiglio d’Europa di Strasburgo.
Infine, la la fotografa e regista francese Carole Matthiew Castelli che nel 2003 ha fondato la casa di produzione Makam Production con Thierry Humbert di cui è direttore di produzione per documentari e cortometraggi. Oltre ai suoi lavori professionali, Carole porta avanti progetti impegnati nel sociale (il suo primo cortometraggio del 2011 “My piece of Happiness” ha vinto numerosi premi in molti festival di New York, Svizzera, Francia). La sua pria mostra fotografica, “Corporelles” ritrae molte donne famose a beneficio dell’associazione ” Enfants du Désert ” , per l’educazione delle ragazze in Marocco. Nel 2013 ha creato “À Travers Elles ” dove grandi attrici francesi interpretano il mondo delle donne vittime di violenze. Il progetto è in collaborazione con Kering Foundation ed il Ministero Francese a beneficio di ” Solidarité Femmes” , una rete di associazioni che lotta contro le violenze domestiche in Francia .

Lo spettacolo verrà tradotto simultaneamente in cinque lingue: francese, inglese, spagnolo, italiano e russo.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Per accettare clicca su ACCETTO oppure scorri semplicemente la pagina. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso puoi leggere la nostra: Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi