“Ferite a morte” tra Montecitorio e New York nella Giornata contro la violenza sulle donne

  • 21 novembre, 2013
“Ferite a morte” tra Montecitorio e New York nella Giornata contro la violenza sulle donne

Parlamentari e ministre, attrici e cantanti insieme alla Camera dei Deputati per la Giornata Internazionale contro la violenza  sulle donne. Su invito della Presidente Laura Boldrini, Lunedì 25 novembre prenderanno tutte parte alla lettura dei monologhi di Serena Dandini, “Ferite a morte”, la Spoon River di storie di donne uccise per mano di mariti, compagni o fidanzati. E in collegamento da New York ci sarà proprio  Serena Dandini, impegnata a portare  “Ferite a Morte” nella sede delle Nazioni Unite su invito della Missione Italiana come evento ufficiale di UN Women.

A Roma, sul palco, allestito nella sala della Regina, dalle ore 17 si alterneranno la vice presidente del Senato Valeria Fedeli e la Ministra per le Politiche Agricole Nunzia de Girolamo, oltre alle parlamentari Paola Binetti, Mara Carfagna, Titti Di Salvo, Pia Elda Locatellli, Giorgia Meloni e Valeria Valente. Insieme a loro, Ambra Angiolini, Malika Ayane, Sonia Bergamasco, Geppi Cucciari, Angela Finocchiaro, Lunetta Savino.

Sarà un’occasione per parlare di violenza contro le donne anche con gli uomini. “La battaglia sulla violenza di genere è persa in partenza se tra i nostri interlocutori non ci saranno soprattutto gli uomini”, ha dichiarato la Presidente Boldrini. Ospiti dell’evento saranno dunque anche alcuni volti noti del cinema italiano, tra i quali Alessio Boni e Alessandro Roja, che nei giorni scorsi hanno aderito alla campagna dell’Ong Intervita sulla violenza contro le donne dal titolo “Servono altri Uomini”.

Sempre il 25 novembre “Ferite a morte” mette in programma un altro appuntamento incluso nel fittissimo calendario del tour nazionale. L’allestimento teatrale con Lella Costa, Orsettà de’ Rossi, Rita Pelusio e Giorgia Cardaci andrà in scena all’Europauditorium di Bologna, a partire dalle 21.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Per accettare clicca su ACCETTO oppure scorri semplicemente la pagina. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso puoi leggere la nostra: Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi