Gigliola Cinquetti e Chiara Galiazzo: due icone della musica a Verona per “Ferite a morte”

  • 23 agosto, 2013
Gigliola Cinquetti e Chiara Galiazzo: due icone della musica a Verona per “Ferite a morte”

La battaglia che “Ferite a morte” porta avanti da quasi un anno per sensibilizzare la politica e la società civile al tema del femminicidio non smette di arruolare alleate: a Verona, martedì 27 agosto, sul palcoscenico maestoso del Teatro Romano accoglieremo due nuove amiche, entrambe al loro esordio in questa mobilitazione. Due icone della musica e del bel canto, due generazioni dell’arte nostrana, due donne generose e autentiche: Gigliola Cinquetti e Chiara Galiazzo. Due venete doc (veronese la prima, padovana la seconda) che hanno accolto con entusiasmo l’invito che Serena Dandini e Maura Misiti hanno rivolto loro e che hanno accettato di dare voce a chi una voce non l’ha più.

Gigliola Cinquetti e Chiara Galiazzo saliranno sul palco assieme a Serena Dandini, Maura Misiti, Lella Costa, Sonia Bergamasco, Orsetta De’ Rossi, Tiziana Valpiana e Daniela Scalia. L’evento è incluso nel cartellone di VenerAzioni 2013, con il sostegno di Legacoop Veneto, dell’associazione Ve.g.a. (Veronesi giuriste associate) e di Cna Impresa Donna Verona

I biglietti per la serata sono già disponibili al Boxoffice del teatro e sui circuiti Ticketone e Geticket. I costi vanno da un minimo di 13 euro a un massimo 28 euro.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Per accettare clicca su ACCETTO oppure scorri semplicemente la pagina. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso puoi leggere la nostra: Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi