Il Comune di Milano e la Rete contro la violenza alle donne

  • 5 marzo, 2013
Il Comune di Milano e la Rete contro la violenza alle donne

Una “rete” contro la violenza sulle donne, un Protocollo d’Intesa tra il Comune di Milano in qualità di coordinatore e sette realtà storiche (associazioni e centri) presenti a Milano. “Ferite a morte”, nella sua tappa milanese il 7 marzo al Teatro Carcano, sostiene questa iniziativa dell’amministrazione comunale, devolvendo alla Rete l’incasso della serata.

L’obiettivo di questo accordo è quello di definire insieme azioni di sostegno, percorsi di uscita dal trauma dell’aggressione e dalle situazioni di maltrattamento attraverso l’affiancamento, l’informazione, la cura, la protezione, insieme a un costante monitoraggio del fenomeno, oltre all’individuazione di nuove e più efficaci strategie di intervento politico e sociale. È quanto stabilisce il testo del Protocollo d’Intesa, approvato dalla Giunta milanese e firmato lo scorso giugno, che prevede anche la promozione di attività di sensibilizzazione della cittadinanza sui temi della violenza e percorsi formativi per gli operatori. Il Protocollo è stato sottoscritto dal Comune di Milano e dalle seguenti associazioni:

– Associazione Casa di accoglienza delle Donne maltrattate Onlus;
– Associazione SVS Donna Aiuta Donna Onlus;
– Associazione Telefono Donna Onlus;
– Cooperativa Sociale Cerchi d’Acqua Onlus;
– Fondazione Caritas Ambrosiana;
– Centro Ambrosiano di Solidarietà Onlus;
– Soccorso Violenza Sessuale e Domestica della Fondazione IRCCS Ca’ Granda Policlinico Ospedale Maggiore.

“Per rimarcare la sensibilità e l’impegno contro la violenza alle donne il Comune di Milano ha deciso di patrocinare e sostenere lo spettacolo di Serena Dandini ‘Ferite a Morte’”, è la dichiarazione della Giunta guidata dal Sindaco Pisapia.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Per accettare clicca su ACCETTO oppure scorri semplicemente la pagina. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso puoi leggere la nostra: Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi