Il “Renata Fonte” di Lecce a rischio sopravvivenza

  • 23 dicembre, 2012
Il “Renata Fonte” di Lecce a rischio sopravvivenza

La lotta alla violenza contro le donne in Puglia e in particolare nel leccese ha il nome del centro ‘Renata Fonte’ e il volto e l’orgoglio delle sue volontarie, a partire dalla combattiva presidentessa Maria Luisa Toto.
In 14 anni il centro ha assistito più di 700 donne l’anno. Offre assistenza legale e consulenza psicologica. Organizza gruppi di autoaiuto. Accompagna donne e figli nei loro complicati percorsi di autodeterminazione e autonomia. Nei processi il Centro si fa testimone contro l’omertà e la cultura maschilista e patriarcale che pervade le terre dove opera.
Solo un mese fa ha vinto il premio Minerva a Roma, ma l’amministrazione dal maggio 2011 non ha finanziato la convenzione, annuale, che tiene in vita il ‘Renata Fonti’. Alcuni giorni fa, il 21 dicembre, quella convenzione è scaduta e per ora c’è solo un impegno preso via fax dal sindaco a rinnovarla. Senza cifre, senza date, senza certezze. E soprattutto senza il riconoscimento di un lavoro portato avanti da anni con lo scarsissimo aiuto della politica e delle istituzioni.
Maria Luisa Toto non è stanca, è semplicemente furiosa e combattiva. Ha fatto anche lo sciopero della fame per una settimana per richiamare l’attenzione sul futuro del Centro. Ha mandato lettere, scritto centinaia di mail, inseguito il sindaco nel palazzo Comunale e nel frattempo continuato ad aiutare decine di donne in difficoltà: “Noi andiamo avanti, lottando. Perché l’obiettivo rimangono loro, vittime di questa terra tradizionalista e maschilista”. Maria Luisa chiede “rispetto per le donne del Centro: pretendo che qualcuno chieda loro scusa per come sono state trattate”

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Per accettare clicca su ACCETTO oppure scorri semplicemente la pagina. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso puoi leggere la nostra: Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi