Comunicato Stampa del Comune di Palermo

  • 21 novembre, 2012
Comunicato Stampa del Comune di Palermo

A seguito di un disguido tecnico, nella giornata di oggi è stata messa a disposizione del pubblico solo una parte dei biglietti per lo spettacolo “Ferite a morte” di Serena Dandini, che si svolgerà sabato sera al Teatro Biondo. Una parte dei biglietti, che sono stati stampati dalla produzione a Bologna, non sono infatti ancora arrivati in città e saranno distribuiti da venerdì pomeriggio, sempre presso il botteghino del Teatro.

Il Comune di Palermo, che ha apportato un contributo finanziario e logistico per lo svolgimento dello spettacolo, nell’ambito delle iniziative organizzate per la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, è stato inoltre incaricato di curare la distribuzione dei biglietti ai giornalisti.
L’Amministrazione non ha trattenuto per sé alcun biglietto, né per i componenti delle Giunta, né per i Consiglieri comunali, né per i propri dipendenti.

Una parte dei biglietti (circa 300) è stata destinata, in accordo fra la Produzione e l’Amministrazione comunale, alle associazioni e agli enti che fanno parte della rete territoriale anti-violenza, svolgendo interventi diretti a sostegno delle donne e di sensibilizzazione  sul tema.

Lo spettacolo, una “Spoon river” delle donne uccise per mano di un marito, un fidanzato e un ex, scritta da Serena Dandini e messa in scena dal gotha delle attrici italiane (tutte a partecipazione gratuita), debutterà in anteprima a Palermo, portando alla ribalta nazionale la città, in primo piano nella lotta contro la violenza alle donne.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Per accettare clicca su ACCETTO oppure scorri semplicemente la pagina. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso puoi leggere la nostra: Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi