Femminicidio, anche Turci e Finocchiaro firmano l’appello per gli Stati generali

  • 15 maggio, 2013
Femminicidio, anche Turci e Finocchiaro firmano l’appello per gli Stati generali
Paola Turci a "Ferite a Morte"

Paola Turci a “Ferite a Morte”

Continua la nostra corsa verso le centomila firme per richiedere la convocazione degli Stati generali contro il femminicidio. “È URGENTE” ci dice Donatella Finocchiaro, una delle amiche di Ferite a morte che in questi giorni ha sottoscritto il nostro appello. “La violenza sulle  donne  – spiega – da fenomeno si è trasformata ormai  in emergenza sociale da troppo tempo trascurata. Le conseguenze sono tutti i giorni sulle pagine dei nostri giornali”. Anche Paola Turci, altra interprete delle voci di Ferite a morte,  ha raccolto il nostro invito: “Perchè nessuno deve più permettersi di alzare anche una sola mano contro una donna”, ci scrive. L’appello raccoglie ogni giorno nuovi partner: Camst ci sta aiutando con i suoi canali web e anche gli amici del documentario “Girlfriend in a coma” ci hanno trasmesso il loro sostegno. Ma per dare forza alla nostra richiesta serve l’impegno di tutte e tutti. A questo link trovate l’appello: basta un minuto per sottoscriverlo e diffonderlo tra i vostri contatti. Facciamolo: è importante!

 

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Per accettare clicca su ACCETTO oppure scorri semplicemente la pagina. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso puoi leggere la nostra: Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi