Ferite a Morte miglior evento No Profit dell’anno

  • 1 ottobre, 2015
Ferite a Morte miglior evento No Profit dell’anno

E’ FERITE A MORTE, il MIGLIOR EVENTO NO PROFIT / SOCIALE / CSR dell’anno, premiato ieri sera a Milano nel corso della 12ª edizione del BEA – Best Event Awards che ha come obiettivo la valorizzazione dell’evento come mezzo di comunicazione innovativo, inserito a pieno titolo nel media mix e nella più ampia strategia di comunicazione delle aziende.

FERITE A MORTE è un evento di impegno culturale e sociale, ideato da SERENA DANDINI e prodotto da MISMANODA la cui realizzazione è stata possibile grazie alla sensibilità delle molte donne che hanno collaborato e delle aziende che ci hanno creduto.

Il motore è stato l’indignazione di due donne, Serena Dandini e la ricercatrice del CNR Maura Misiti a seguito della diffusione dei numeri  impressionanti di femminicidio riportati dal primo studio sull’argomento diffuso delle Nazioni Unite: quasi 50.000 all’anno in oltre 100 Paesi.
L’esigenza è stata da subito il superamento del linguaggio cronachistico: si è quindi scelto di ispirarsi all’Antologia di Spoon River per non elencare e basta, ma per dare voce a tutte quelle donne uccise dai loro compagni, fratelli, padri attraverso il racconto postumo delle circostanze della loro morte.
Ne sono venuti fuori spoon atroci e bellissimi: usando un linguaggio vivace ed ironico, Serena Dandini è riuscita a ridicolizzare la furia maschile, condannandone la miseria culturale oltre che la brutalità assassina.

Una dopo l’altra, donne note da ogni parte della terra, si sono alternate sui palcoscenici dei teatri in tutto il mondo nella lettura di immaginari racconti postumi di  vittime reali perchè, come dice Serena Dandini, ogni riferimento a fatti e persone realmente esistenti NON E’ affatto casuale.

Insieme abbiamo creato un’occasione di riflessione e di coinvolgimento dell’opinione pubblica, dei media e delle istituzioni tessendo una rete di protesta a livello internazionale.
Il premio del BEA è un ulteriore passo avanti: un progetto completamente no profit, senza altri committenti se non le donne,  si è  imposto all’attenzione dei  direttori marketing e responsabili  eventi delle principali aziende italiane.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Per accettare clicca su ACCETTO oppure scorri semplicemente la pagina. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso puoi leggere la nostra: Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi