Violenza contro le donne in Russia: tredici milioni le vittime ogni anno

  • 30 maggio, 2013
Violenza contro le donne in Russia: tredici milioni le vittime ogni anno

È una successione di cifre impressionanti quella che descrive il fenomeno della violenza contro le donne in Russia. Oggi Repubblica dedica un ampio approfondimento al racconto di questo fenomeno, riportando anche la voce del centro nazionale per la prevenzione della violenza “Anna”. Nel servizio si racconta che ogni anno in Russia sono circa 13 milioni le donne vittime di violenza domestica, quindi circa una famiglia su quattro è scenario di abusi e maltrattamenti. Il fenomeno, inoltre, è avvolto nel silenzio: nel 60/70 % dei casi le vittime non chiedono aiuto, il 97% delle vittime non denuncia l’abuso e solo il 3% di quelle che si rivolgono alle forze dell’ordine alla fine riesce ad arrivare a giudizio. I tentativi di arginare attraverso interventi legislativi questa piaga sono stati negli ultimi anni tutti senza esito: le proposte di legge presentate alla Duma di Stato nel 1995 e nel 2007 si sono concluse entrambe in un nulla di fatto, così come gli altri 40 progetti di legge elaborati sul tema negli ultimi anni. Alla base c’è sicuramente anche un retaggio culturale: “Se ti picchia vuol dire che ti ama” è il mostruoso alibi che sembra sotteso all’interpretazione più diffusa dei fatti di violenza.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Per accettare clicca su ACCETTO oppure scorri semplicemente la pagina. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso puoi leggere la nostra: Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi