Decreto legge contro il femminicidio, via libera a intercettazioni e braccialetto elettronico

  • 27 settembre, 2013
Decreto legge contro il femminicidio, via libera a intercettazioni e braccialetto elettronico

Prosegue l’iter parlamentare del decreto legge su femminicidio: ieri la Camera ha dato assenso unanime a due importanti emendamenti, tesi a correggere un provvedimento che da più parti ha sollevato critiche e perplessità: in particolare, le commissioni affari costituzionali e giustizia hanno approvato un emendamento del Pd, a prima firma Alessia Morani, che prevede l’utilizzo dei braccialetti elettronici per tenere gli stalker lontano delle vittime. Inoltre sono state estese anche ai reati di stalking le intercettazioni da parte delle forze di polizia.”L’emendamento è stato votato all’unanimità – spiega la presentatrice dell’emendamento Morani – anche se nel Pdl non erano tutti presenti. In pratica, si potrà utilizzare il braccialetto elettronico, ma anche ogni altro strumento che le nuove tecnologie ci consentono, per non far avvicinare alla casa familiare chi, marito o convivente, ne è stato allontanato”.

Questo sito NON utilizza alcun cookie di profilazione. Sono invece utilizzati cookie di terze parti legati alla presenza dei “social plugin”. Per accettare clicca su ACCETTO oppure scorri semplicemente la pagina. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso puoi leggere la nostra: Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi